Le meraviglie del quartiere non sono ancora terminate, dobbiamo, infatti concederci una visita alla Moschea Kefeli (Kefeli Camii), meglio conosciuta come la Moschea dei Caffarioti, denominazione derivante dagli abitanti della città di Caffa sita in Crimea. Si tratta di un edificio che era una chiesa ortodossa e convertita in moschea dagli ottomani
Secondo la tradizione sarebbe stata edificata nel IX secolo da un generale dell’imperatore Teofilo, Manuel l’armeno, nonché zio dell’imperatrice Teodora, moglie di Teofilo. Il monastero così edificato, venne ricostruito dal Patriarca Fozio, per poi essere restaurato una seconda volta da Romano I Lecapeno. Sono delle fonti più che altro derivanti da tradizioni e narrazioni popolari, infatti, gli storici sono incerti circa la datazione e l’edificazione della struttura.

Secondo un autorevole studio storico l’edificio attualmente presente sarebbe databile intorno al 1475, dopo la caduta della città di Costantinopoli, epoca di conquista ottomana della colonia genovese di Caffa. La chiesa era dedicata a San Nicola e officiata dai Domenicani. Era una chiesa di ridotte dimensioni che dipendeva dalla vicina Chiesa Cattolica di Santa Maria, e dopo divenne Moschea Odalar nel 1630 per volere di Murad IV, che desiderava la creazione di un mescit, ovvero una piccola moschea.

La struttura si caratterizza per una sala di grandi dimensioni, ovvero 22,6 m di lunghezza e 7,22 m di larghezza, con un orientamento singolare per una chiesa bizantina di Costantinopoli, avendo una direzione nord-sud. La muratura è quella tipica bizantina, caratterizzata da un’alternanza di mattoni e pietre.

In origine erano presenti tre navate, ma, attualmente quelle laterali sono andate pressoché perdute. La navata principale si articola in due catene di finestre che sono caratterizzate da distanze irregolari, quelle inferiori hanno dimensioni molto maggiori rispetto a quelle sovrastanti. Il lato occidentale nella parte interrata troviamo una cisterna con un tetto sostenuto da tre colonnine.

Photo – Alessandro57
(Visited 144 times, 1 visits today)
1