L’Acquedotto di Valente (Bozdoğan Kemeri o arco del falcone grigio), un’opera architettonica iniziata da Costantino il Grande, poi ultimata nel 378 dall’imperatore Flavio Giulio Valente. Purtroppo, però, anche questa struttura è stata sottoposta alla forza devastante dei terremoti che l’hanno sempre danneggiata, ma, sempre restaurata. Nel 1912 venne in parte abbattuto e, il tratto ancora attualmente visibile ha una lunghezza di circa 800 metri, caratterizzati da due ordini di archi a tutto sesto.

(Visited 47 times, 1 visits today)
1