La Chiesa Carikli edificata nel XII- XIII secolo, ha due colonne e tre absidi, oltre che quatto cupole. Il ciclo di affreschi è ancora ben conservato e rappresentano la vita di Gesù, l’ospitalità di Abramo e delle immagini di Santi e donatori della Chiesa. Sono presenti delle impronte, caratteristica che conferisce all’edificio il suo particolare nome.

Al centro della cupola esiste un’immagine di Gesù Pantocratore con dei busti di angeli, mentre sull’abside, a nord è raffigurata Maria e il Bambino Gesù, mentre a sud è presente un affresco dedicato a San Michele.

Photo – Wolfgang Sauber

(Visited 149 times, 1 visits today)
2