Kaunos era una città dell’antica Catia, a pochi chilometri dalla città di Dalyan, nella provincia di Muğla. Kaunos era un’importante città di mare databile intorno al X secolo a.C.

La città venne fondata, secondo i racconti mitologici dal re Kaunos, figlio del re Miletus.

Kaunos venne menzionata per la prima volta da Erodoto in un libro storico nel quale narrava le vicende dei Persiani contro i Liciani, durante le invasioni persiane nel 546 a.C.

Con il passare del tempo e delle dinastie persiane, Xerxes I fu sconfitto e i Persiani furono gradualmente costretti a lasciare il territorio, per poi farvi ritorno nel 387 a.C.. Dopo una seconda dominazione persiana, la città cadde sotto l’influenza greca, grazie anche ad Alessandro Il Grande nel 334 a.C.

La dominazione ellenistica fu seguita dall’influenza dell’ imperto romano, tanto che nel 189 a.C. Kaunos venne sottoposta alla giurisdizione di Rodi. Nell’88 a.C. Mitridate invase la provincia e cercò di limitare la spinta conquistatrice ed espansiva dei Romani, anche se, senza dubbio, con la dominazione romana la città conobbe uno sviluppo di grande rilievo tanto da conoscere anche l’espansione dell’anfiteatro e la costruzione di un bagno termale e di una palestra.

Kaunos venne poi cristianizzata e la fede Cristiana divenne ufficialmente la fede della città, tanto che mutò denominazione in Caunos-Hegia. La cittadina però, con il XIII secolo a causa di continue invasioni capitolò e perse gran parte della sua nomea in campo economico commerciale.

Con il XV secolo l’area venne colpita da una grave epodemia di malaria che provocò un massiccio dislocamento su altri territori, della popolazione fino ad allora presente a Kaunos. L’antica città fu colpita da un violento terremoti che la devastò, episodio che ne segnò il definitivo abbandono.

Attualmente si rivela essere un sito di particolare rilievo storico archeologico, troviamo innanzitutto l’Acropoli, situata a circa 152 metri di altezza e connotata dalla presenza di mura di chiara architettuta bizantina. Accanto all’acropoli è presente una piccola fortificazione, chiamata Heraklion e un Teatro che è un vero e proprio esempio di diversi stili di costruzione, in particolare quello ellenistico e quello romano. Il teatro ha un diametro di 75 metri con una capienza pari a 5000 spettatori, ancora inm un buono stato conservativo tanto da essere impiegato, ancora oggi per mettere in scena spettacoli teatrali e rappresentazioni sceniche. Troviamo anche una parte dedicata alla cura del corpo, in particolare le Terme e una palestra. Come è risaputo le terme hanno sempre avuto una funzione di socializzazione. Tuttavia di questo luogo residuano solo alcuni esigui reperti, essendo stati smantellati per fare posto ad una Chiesa bizantina.

Una curiosità era rappresentata dalla presenza di un’innovativa stazione per la misurazione del vento, risalente al 150 a.C., che presumibilmente aveva base circolare con diametro di poco meno di 16 metri ed una struttura a colonna rastremata, restringendosi progressivamente man mano che si arrivava sulla sommita, ove il diametro era di circa 14 metri. Purtroppo questo edificio non ebbe lunga vita, infatti a causa di una scossa di terremoto crollò.

Risalente al IV secolo a.C., è presente un ulteriore monumento, ovvero l’Agorà, molto impiegata quale vero e proprio centro economico, politico e di incontro sociale durante l’epoca romana.

Anche i templi certamente non mancano, ben sei templi, di cui due di origine ellenistica e quattro di origine romana, furono scavati nella roccia, alcuni dei quali corollati e completati anche da un obelisco.

Naturalmente accanto ai templi troviamo un numero paritario di tombe, che sembrano rispecchiare il tipico stile ellenistico con due pilastri ionici, quindi connotati dalle tipiche volute che erano segno distintivo di questo stile architettonico.

Anche le Mura cittadine meritano una menzione, erette durante il regno di Mausolo nel corso del IV secolo a.C., alcune parti sono ancora intatte, mentre altre sono collassate.

Photo – *SHERWOOD*

 

(Visited 163 times, 1 visits today)
1