Cisterna Basilica o Yerebatan Sarnici, che è una delle maggiori opere compiute da Giustiniano nel 532. La struttura presenta 336 colonne adornate da capitelli e pietre scolpite, suddivise in 12 file ciascuna con 28 colonne, caratterizzate da stili e forme diverse essendo provenienti da vari templi, ma le più scenografiche sono senza dubbio quelle che riproducono due teste di Medusa, una vista di profilo e una capovolta. Le sue dimensioni sono notevoli, 140 metri di lunghezza, 70 di larghezza e una capienza di 80.000 metri cubi di acqua, infatti era adibito a deposito delle acque della città in epoca bizantina, mentre, successivamente era la fonte di approvvigionamento idrico del Palazzo Topkapi.

Le mura sono di spessore pari a 4.80 metri e i pavimenti rivestiti di mattone sono intonacati con uno strato di malta di Horasan che garantiva da eventuali perdite di acqua.

Naturalmente la cisterna venne restaurata numerose volte, il primo restauro è datato intorno al XVIII secolo ad opera di Mehmer Ağa di Kayseri, mentre il secondo, avvenne nel XIX secolo,durante il regno del sultano Abdulhamit. Tuttavia il vero e proprio intervento di recupero edilizio architettonico avvenne nel 1985-1987.

Photo – Dennis Jarvis

(Visited 82 times, 1 visits today)
0