La valle di Ihlara ospita anche la Yilanli Kilise o Chiesa con il Serpente, risalene al IX secolo, caratterizzata per essere una delle chiese meglio conservate e così denominata per la presenza di un dipinto, purtroppo molto danneggiato, che raffigura una serie di serpenti che circondano i peccatori, anche se, secondo un’altra autorevole opinione il nome deriverebbe dall’affresco presente sulla parete a sinistra dell’ingresso, che raffigura San Giorgio e San Teodoro che sopprimono un serpente che ha assunto le sembianze di un drago. A destra dell’affresco è rappresentato l’imperatore Costantino con la madre Helea e la Croce Vera tra di due. Sulla parete absidale, innanzi all’ingresso è presente la rappresentazione di Gesù con un bambino piccolo, mentre sono intenti a seguire delle lezioni in una scuola religiosa. A destra, invece, troviamo un affresco che raffigura San Basileo con in mano un libro Sacro, affiancato da San Tommaso e San Onofrio. L’intero ciclo di affreschi sarebbe risalente all’XI secolo.

Photo – Kenneth Wong

(Visited 89 times, 1 visits today)
1